sabato 28 gennaio 2017

Recensione: Il gatto che insegnava ad essere felici - di Rachel Wells

Buon pomeriggio cari lettori!
Come promesso nel precedente post, oggi finalmente riesco a postare la recensione di un libro!! Evviva!! 😜😜
Ringrazio la casa editrice Garzanti per avermi spedito una copia cartacea di questo romanzo, e visto che è da novembre che sosta sul mio comodino, ammetto di averci messo una vita a leggerlo e per questo mi scuso. 😭
Purtroppo a rallentare la lettura ci si sono messi di mezzo parecchie cose tra cui, e mi dispiace ammetterlo, il poco coinvolgimento che questa nuova avventura del gatto Alfie ha avuto su di me.
E se mi chiedete meglio il primo romanzo (Il gatto che aggiustava i cuori) o questo, io ad occhi chiusi risponderei: il primo senza alcun dubbio!


Trama
Per un gatto come Alfie non esiste niente di meglio che scorrazzare per i giardini di Edgar Road. Solo lì si sente a casa. Gli abitanti del quartiere lo accudiscono come una vera famiglia. Hanno imparato ad amarlo e non possono più fare a meno di lui. Perché Alfie ha un dono unico: è in grado di ascoltare i bisogni inconfessati. Solo lui ha capito che Claire vorrebbe tanto avere un figlio e che il piccolo Aleksy ha problemi a scuola. Alfie è lì per aiutarli e insegnare loro a cercare di nuovo la felicità. Ma all’improvviso nella via arrivano dei nuovi vicini i cui movimenti appaiono sospetti: hanno traslocato di notte e non fanno amicizia con nessuno. L’armonia del quartiere è in pericolo e Alfie deve fare qualcosa. Eppure loro provano di tutto per tenerlo lontano. Soprattutto Palla di Neve, la loro affascinante gatta diffidente e dispettosa, blocca ogni suo tentativo di capire cosa sta succedendo. E ogni suo tentativo di avvicinarsi a lei. Alfie è convinto che dietro quegli strani atteggiamenti si nasconda solo una richiesta di aiuto, dietro quelle facce tristi solo la voglia di trovare conforto. E piano piano la nuova famiglia si accorge di quanto lui sia prezioso per la loro vita. È l’unico che può accendere il loro futuro di nuova speranza. Perché Alfie sa che si deve lasciare il cuore aperto a nuovi amici, nuove avventure, nuovi incontri inaspettati. E anche all’amore, che arriva sempre quando si crede di averlo perduto per sempre. 



In questa seconda avventura del gatto Alfie, ritroviamo le famiglie che nel primo episodio lo hanno accolto e amato, con delle ovvie differenze: Claire e Jonathan si sono sposati e cercano di costruirsi una famiglia; Polly e Math vivono serenamente, e la famiglia polacca a cui Alfie si era affezionato, si sono trasferiti poco più in là, sopra un ristorante di loro proprietà.
Tutto sembra andare alla grande per il micio grigio: è coccolato e viziato da tutti i suoi padroni, i gatti del quartiere sono diventati suoi amici, e a parte qualche piccola disavventura la vita gli sorride.

Quando però arriva una nuova famiglia in Edgar Road, le cose cambiano all'improvviso.
I nuovi vicini sono schivi e asociali, si vedono di rado, non parlano con nessuno e sembrano nascondere tetri segreti.
Con loro giunge anche Palla di Neve, una gatta bianca di cui Elfie si innamora perdutamente, ma la quale sembra volerlo evitare a tutti i costi.


giovedì 26 gennaio 2017

Novità librose #17: Gennaio 2017

Buon giovedì sera cari lettori!
Anche questa settimana torno con tante nuove uscite che ci aspettano in libreria, mentre per sabato (spero ma non prometto), conto di riuscire a postarvi la recensione de "Il gatto che insegnava ad essere felici" di Rachel Wells.
Sperando di riuscire nell'impresa di scrivere qualcosa di stutturalmente buono (perchè ultimamente ho la testa decisamente tra le nuvole!! 😖), vi lascio con le novità librose che ci attendono per la fine di questo mese! 😉


Data uscita: 26 Gennaio

Ci sono giornate in cui tutto va storto. È così per Camille, quando sotto un incredibile diluvio si trova con l’auto in panne e senza la possibilità di chiamare nessuno. Tutte le sfortune del mondo sembrano concentrarsi su di lei. Ma Camille non sa che quello è il giorno che cambierà il suo destino per sempre. Un uomo le offre il suo aiuto. Si chiama Claude, e si presenta come un «ambasciatore della felicità». Le dice che lui è in grado di dare una svolta alla vita delle persone. Camille sulle prime non dà peso alle sue parole.
Eppure, riscoprire la bellezza delle piccole cose renderebbe tutto più facile: l’aiuterebbe ad andare di nuovo d’accordo con il figlio ribelle e a ritrovare la sintonia di un tempo con il marito. Così decide di ricontattare Claude e di seguire le sue indicazioni. Per liberarsi delle cattive abitudini c’è ogni giorno un semplice esercizio da compiere, un piccolo passo alla volta: ripercorrere le sensazioni di un momento felice, guardarsi allo specchio e farsi dei complimenti, contare tutte le volte che ci si lamenta durante la giornata.
A volte basta solo ringraziare per quello che di buono accade, dal profumo del caffè la mattina a una realizzazione personale. Camille comincia a mettere in pratica questi consigli, e intorno e dentro di lei qualcosa succede. Con il sorriso sulle labbra, non è più così difficile parlare con suo figlio e riscoprire con suo marito i motivi per cui si erano scelti. Ma c’è una cosa ancora più importante che Camille ha imparato. Non c’è felicità se non la si divide con qualcuno.



Data uscita: 26 Gennaio
Simon sognava di trascorrere le vacanze di Natale con i figlie e la sua compagna in un tranquillo paesino nel sud della Francia. Ma a quanto pare il sogno è destinato a non realizzarsi: i figli gli comunicano che hanno tutt’altri progetti, e la compagna lo abbandona all’ultimo momento. Ciononostante Simon decide di partire da solo, finché, lungo la strada, incontra una giovane donna, Nathalie: disperata, senza soldi, senza documenti non sa dove andare e Simon le dà un passaggio e d’impulso le offre di ospitarla nella casa che ha affittato. Non sa che questa sua decisione lo farà precipitare in un incubo e in un mondo le cui tracce, macchiate di sangue, conducono fino in Bulgaria e a una ragazza di nome Selina che cercava una vita migliore ma che ha trovato l’inferno. Selina riesce a sfuggire ai suoi aguzzini ma la sua vicenda si intreccerà in modo drammatico e inaspettato ai destini di Simon e Nathalie a mille chilometri di distanza…



venerdì 13 gennaio 2017

Novità librose #16: Gennaio 2017

Buon venerdì cari lettori!!
Anche questa settimana le librerie si riempiono di tanti nuovi libri!
Nel frattempo sprizzo di felicità perchè ieri notte è arrivata la neve!!
Una coltre bianca e limpida che ha ricoperto ogni cosa. Un momento davvero magico, di cui sentivo la mancanza da tempo.
Purtroppo il clima sta cambiando e le stagioni tradizionali si sono un po' perse. Una volta nevicava sempre qui in Veneto, ora è tanto se arriva qualche fiocco in pianura e qualche centimetro in montagna: davvero triste.😭
Però ieri sera ho fatto il carico di felicità, godendomi quel silenzio ovattato che la neve porta con sè!😊😊😊


Data uscita: 17 Gennaio

Libero e Viola si stanno cercando. Ancora non si conoscono, ma questo è solo un dettaglio. Nel 2007 Libero ha prenotato un tavolo alla Locanda dell'Ultima Solitudine, per dieci anni dopo. Ed è certo che lì e solo lì, in quella locanda arroccata sul mare costruita col legno di una nave mancata, la sua vita cambierà. L'importante è saper aspettare, ed essere certi che "se qualcosa nella vita non arriva è perché non l'hai aspettato abbastanza, non perché sia sbagliato aspettarlo". Anche Viola aspetta: la forza di andarsene. Da anni scrive lettere al padre, che lui non legge perché tempo prima, senza che nessuno ne conosca la ragione, è scomparso, lasciandola sola con la madre a Bisogno, il loro paese. Ed è a Bisogno, dove i fiori si scordano e da generazioni le donne della famiglia di Viola, che portano tutte un nome floreale, si tramandano il compito di accordarli, che lei comincia a sentire il peso di quell'assenza e la voglia di un nuovo orizzonte. Con ironia leggera, tra giochi linguistici, pennellate surreali e grande tenerezza, Alessandro Barbaglia ci racconta una splendida storia d'amore.



Data uscita: 19 Gennaio
Lucy è una ragazza insicura, cicciottella e piena di complessi. Una sera, uscita da una discoteca, entra per gioco nello studio di un mago insieme alla sua migliore amica. Ed è così che l’incantesimo ha inizio… La mattina dopo Lucy si ritrova a letto con Steven Darrin, attore famoso e bellissimo, di cui lei è una grande fan. Lui è spaesato: come è finito lì? E cos’è quel filo rosso che li lega e resiste a qualsiasi tentativo di essere tagliato? Liberarsi è impossibile, anche stando alle parole del mago. E così, intrappolati da quel filo che solo loro vedono, i due partono per New York, dove Steven sta girando un film. Per una star del cinema come lui, portarsi sempre appresso una ragazza è una vera tortura, ma pian piano il bell’attore si accorge che Lucy è diversa dalle donne a cui è abituato: non è attenta al trucco e all’abbigliamento, non è ossessionata dalla linea... Che ci sia qualcosa, in quella ragazza dalle curve morbide, capace di attrarlo?



lunedì 9 gennaio 2017

Rubrica Book's Soundtrack #4


Buon lunedì cari lettori!
Le festività ormai sono terminate, anche se i più festaioli già si preparano al Carnevale! 😆
Sapete, già mi manca il Natale, ma credo sia una sensazione data dal fatto che quasi non mi sembra che dicembre sia iniziato e finito.
Qui al nord non si è visto un solo fiocco di neve, ma soltanto sole, sole e ancora sole.
Se non fosse per il freddo sembrerebbe di trovarsi in primavera!!
Però è stato comunque un periodo sereno, che ho trascorso a riposarmi, abbracciata dall'affetto delle persone che più mi amano.

Ora, messi nel ripostiglio lucine colorate e un albero di Natale che purtroppo non ho (perchè casa mia è troppo piccola per farcelo stare!😭), si ritorna a una sorta di normalità, ancora alle prese con avanzi di pandori e panettoni che paiono sbucare ovunque, e di cui non riusciamo più a liberarci!😆


Ma ovviamente non mi sono dimenticata che, come ogni secondo lunedì del mese, anche oggi ritorna la rubrica Book's Soundtrack che condivido con altre tre blogger: Ely di Il Regno Dei Libri, Susy di I Miei Magici Mondi e Nik di Gli Alberi Da Libri.
Per chi fosse passato di qui per la prima volta, o non si ricordasse in cosa consiste questa rubrica, vi faccio un breve riassunto: ogni mese, io e le ragazze con cui collaboro scegliamo un tema, e in base ad esso vi abbiniamo un libro, una citazione e una canzone. 


I nuovi inizi

Dato che questo è il primo mese del 2017, il tema scelto è legato ai nuovi inizi che ci aspettano nella vita. A ciò che viene dopo la conclusione di qualsiasi cosa: amore, lavoro, amicizie, lutti.
I nuovi inizi sono fondamentali per ognuno di noi: qualcosa che ci lega alla vita e ci permette di cominciare nuove esperienze, proseguire su strade inesplorate, o imparare a conoscere più a fondo noi stessi.
Un tema davvero molto importante! 😊




 
Il libro di cui vi parlo oggi è una lettura che ho affrontato questa estate (ops!! L'estate scorsa ormai! 😆.... mi devo ancora abituare al fatto che abbiamo cambiato anno!!).
"Il club dei ricordi perduti" è la storia di Mary, una donna che ha perso la figlia di 5 anni e che non riesce ad uscire dal lutto.
Quando incontra Alice e decide di frequentare la sua merceria e imparare a lavorare a maglia, le si apre un mondo fatto di altre realtà, amicizia, sostegno, gioia e voglia di ricominciare.
Ricominciare a vivere e scegliere di avere un nuovo inizio è la vera essenza di questo romanzo che tocca cuore e anima.









venerdì 6 gennaio 2017

Novità librose #15: Gennaio 2017

Buon 2017 cari lettori!!! E soprattutto, buona epifania!!
Sembra ieri che era appena iniziato il 2016, e ora eccoci qui, a festeggiare un nuovo anno!
So che è un bel pezzo che ho lasciato il blog in standby, ma sto cercando di fare del mio meglio per non lasciarlo definitivamente in sospeso almeno fino al prossimo autunno.
Eh sì, perchè da qualche giorno sto pensando proprio a questo: farmi sentire a singhiozzo o chiudere tutto fino a data da destinarsi?
I dubbi sono tanti, non posso essere attiva come qualche mese fa, le mie letture sono diventate praticamente inesistenti, nonostante la voglia di continuare a scrivere sul blog sia davvero molta. 😔
Che dite, ce la farò a resistere?

Nel frattempo ho pensato di dare inizio a questo nuovo periodo, pubblicizzando alcune tra le nuove uscite che vedremo in libreria nei prossimi giorni.
Quindi tenevi pronti perchè le case editrici hanno degli ottimi assi nella manica! 😉




Data uscita: 10 Gennaio

Torino, 1987. Vincenzo, per gli amici Vince, aspirante paninaro e aspirante diciassettenne, è innamorato di Caterina, detta Cate, la sua compagna di banco di terza liceo, che invece si innamora di tutti tranne che di lui. Senza rendersene conto, lei lo fa soffrire chiedendogli di continuo consigli amorosi sotto gli occhi perplessi di Spagna, la dark della scuola, capelli neri e lingua pungente. In classe Vince, Cate e Spagna vengono chiamati "Tre cuori in affitto", come il terzetto inseparabile della loro sit-com preferita. L'equilibrio di questo allegro trio viene stravolto, in pieno anno scolastico, dall'arrivo di Romeo Fioravanti, bello, viziato e un po' arrogante, che è stato già bocciato un anno e rischia di perderne un altro. Romeo sta per compiere diciotto anni, incarna il cliché degli anni Ottanta e crede di sapere tutto solo perché è di buona famiglia. Ma Vince e Cate, senza volerlo, metteranno in discussione le sue certezze. A vigilare su di loro ci sarà sempre Betty Bottone, l'appassionata insegnante di italiano, che li sgrida in francese e fa esercizi di danza moderna mentre spiega Dante. Anche lei cadrà nella trappola dell'adolescenza e inizierà un viaggio per il quale nessuno ti prepara mai abbastanza: quello dell'amore imprevisto, che fa battere il cuore anche quando "non dovrebbe". In un liceo statale dove si incontrano i ricchi della collina e i meno privilegiati della periferia torinese, Vince, Cate, Romeo e Spagna partiranno per un viaggio alla scoperta di se stessi senza avere a disposizione un computer o uno smartphone che gli indichi la via, chiedendo, andando a sbattere, scrivendosi bigliettini e pregando un telefono fisso perché suoni quando sono a casa. E, soprattutto, capendo quanto sia importante non avere paura delle proprie debolezze.



Data uscita: 12 Gennaio
“Non comincia qui. Sarebbe quasi banale: due ragazze terrorizzate nel bel mezzo del nulla, gli occhi sgranati rivolti alla pistola nelle sue mani. Ma non comincia qui. Comincia la prima volta che ho rischiato di morire.”
Sophie ha solo diciassette anni quando la sua inseparabile amica Mina viene uccisa proprio davanti a lei. E a peggiorare la situazione ci si mettono i genitori, la polizia, gli amici. A causa del suo passato di dipendenza, sono tutti convinti che abbia trascinato Mina in un bosco, a notte fonda, solo per uno scambio di droga poi finito male. Ma la verità è tutt’altra.
A Sophie non resta allora che iniziare una solitaria caccia al killer che, però, rischia di diventare pericolosa. E di portare a galla il grande segreto che le due ragazze condividevano: un segreto bello e fragile come una bolla di sapone attraversata da un raggio di sole...
Un libro splendido, che mescola atmosfere thriller a emozioni intense e momenti struggenti, con un finale straziante e commovente fino alle lacrime.