lunedì 6 marzo 2017

Un libro al mese: Jasmine e Susy ti consigliano... #8

Buon lunedì cari lettori!😊
Questo mese vi propongo un consiglio libroso davvero speciale, perché ha raggiunto il massimo dei voti che do alle mie letture.
"La neve ci proteggerà" di Ruta Sepetys è un romanzo davvero stupendo, che spero venga letto da quante più persone possibili, perché mischia un avvenimento storico poco conosciuto e importantissimo, alle storie di quattro ragazzi che fuggono dalla guerra con la speranza di iniziare una nuova vita, in pace.



Per chi si fosse scordato di cosa parla il post, faccio un breve riassunto.
Nella rubrica "Jasmine e Susy ti consigliano", ogni mese io e Susy del blog I miei magici mondi, consigliamo un libro a testa e rispondiamo a 5 brevi domande per darvi un'idea più precisa di cosa racchiudano questi romanzi! 
Passiamo dunque al consiglio di Marzo! 😊



LA NEVE CI PROTEGGERA'
(di Ruta Sepetys)



Trama
Il vento solleva strati leggeri di fiocchi ghiacciati. Joana ha ventun anni e intorno a sé vede solo una distesa di neve. È fuggita dal suo paese, la Lituania. È fuggita da una colpa a cui non riesce a dare voce. Ma ora davanti a sé ha un nuovo nemico: è il 1945 e la Prussia è invasa dalla Russia. Non ha altra scelta che scappare verso l’unica salvezza possibile: una nave pronta a salpare verso un luogo sicuro. Eppure la costa è lontana chilometri. Chilometri fatti di sete e fame. E Joana non è sola. Accanto a lei ci sono altre anime in fuga, ognuna dal proprio incubo, in viaggio verso la stessa meta. Emilia, una ragazza polacca che a soli quindici anni aspetta un bambino, e Florian, un giovane prussiano che porta con sé il peso di un segreto inconfessabile. I due hanno bisogno di Joana. Perché lei non ha mai perso la speranza. Perché la guerra può radere al suolo intere città, ma non può annientare il coraggio e la voglia di vivere. È grazie a questa sua forza che Joana riesce ad aiutare Emilia nella gravidanza e a far breccia nel carattere chiuso e diffidente di Florian. I loro giorni e le loro notti hanno un’unica eco: sopravvivere. E quando la nave finalmente si intravede all’orizzonte, la paura vorrebbe riposare in un porto sicuro. Ma Joana sa che non si finisce mai di combattere per la propria vita, ed è pronta ad affrontare ogni ostacolo, ogni prova, ogni scherzo del destino. Finché guardando in alto vedrà un cielo infinito pieno di neve, saprà che quel candore le darà la forza per non arrendersi.



1) Ti consiglio questo libro perché....
Perché parla di un avvenimento storico importante ma praticamente sconosciuto, ed è una storia di coraggio, perseveranza e desiderio di vita.

2) La storia in 3 parole
Penetrante, emozionante, drammatico.

3) Ritratto in bianco e nero dei personaggi
I protagonisti sono molteplici, ma solo quattro di loro si alternano di capitolo in capitolo per raccontare la storia dal loro punto di vista.
Joana è coraggiosa, devota al suo lavoro di infermiera e dall'animo gentile.
Emilia è giovane, ingenua, e porta dentro di sé l'essenza della vita. 
Florian è diffidente, testardo e nasconde un grande segreto che cerca di difendere più che può.
Alfred è il personaggio più brutto: un ragazzo tedesco stupido, saccente ed egoista.

4) Il momento più bello
Il momento più bello è senz'altro il finale, quando solo chi è riuscito a sopravvivere racconterà come ha vissuto il resto della sua vita. (E di più ovviamente non posso dirvi).

5) Impronte post letture
"La neve ci proteggerà" è stato un romanzo stupendo; il secondo della Sepetys che mi ha tenuta avvinghiata alle pagine senza un momento di tregua.
Una storia che commuove, indigna, e lascia una scia di speranza che accompagna uno degli eventi più orribili della storia.



 
Ora vi aspettano Susy e al suo consiglio mensile!
Se come me siete quindi curiosi di scoprire cosa ci aspetta, cliccate
QUI e verrete indirizzati al suo bellissimo blog "I miei magici mondi"!

Un abbraccio! 😘










10 commenti:

  1. Questo libro è nel lettore che mi aspetta...spero di riuscire a leggerlo presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Erica!
      Sono certa ti piacerà molto! 😉 non aspettare troppo per leggerlo! 😊

      Elimina
  2. La tua bellissima recensione la ricordo benissimo cara Jasmine e hai fatto benissimo a consigliare questo libro che reputo davvero bello. Condivido tutto quello che hai scritto nelle risposte, è un libro che merita davvero e anch'io ne sono rimasta incantata sebbene non sia il mio genere. Ogni tanto fa proprio bene immergersi nelle pagine di un libro del genere così ben fatto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Susy!
      Io amo i romanzi drammatici, quindi questo l'ho trovato imperdibile.
      Sono curiosa di leggere il tuo consiglio libroso di marzo! 😉

      Elimina
  3. Ciao Jasmine, concordo con tutto quello che hai scritto: il romanzo è veramente molto bello e nello stesso tempo drammatico e struggente. Per la prima volta si sono affrontati temi storici che ancora oggi nascondono delle ombre, un ottimo consiglio di lettura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ariel ti ringrazio! 😊
      Libri come questo, che parlano di eventi realmente accaduti ma poco conosciuti, meritano sicuramente una lettuRa! 😉

      Elimina
  4. Questa rubrica è bellissima e accetto di gran lunga il tuo consiglio libroso :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Annamaria! :)
      Mi fa molto piacere! Spero si poter leggere una tua recensione in futuro! ;)

      Elimina
  5. Concordo in pieno con tutto ciò che hai detto, è meraviglioso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Chiara, non capita spesso di avere lo stesso parere su un libro, ma sono felice che questa volta ci abbia conquistato entrambe!! :D :D

      Elimina

Questo blog vive grazie a voi lettori, che seguite e leggete i miei post.
Lasciate un commento e mi renderete felice! :)