lunedì 10 aprile 2017

Rubrica Book's Soundtrack #6

Buon nuovo lunerì lettori! 😊😊
Anche questo mese torna la rubrica Book's Soundrack con un nuovo tema e un periodo dell'anno che finalmente è arrivato!
Sto parlando della primavera (mia cara, quanto ti ho desiderato questo inverno!!!😍😍)
Tra nausee e mal di testa da gravidanza non ne potevo più di stare al chiuso, in un inverno che sembrava non finire mai!!


 

Di cosa parla la rubrica Book's Soundtrack?
Ogni secondo lunedì del mese io, Ely del blog Il Regno Dei Libri, Susy di I Miei Magici Mondi e Nik di Gli Alberi Da Libri scegliamo un tema, e in base ad esso vi abbiniamo un libro, una citazione e una canzone! 😊
Pronti per scoprire il tema di APRILE?


 I Fiori
Aprile segna l'arrivo definitivo della primavera, quindi quale tema più adatto se non quello floreale?
Visto che la natura pare rianimarsi di colore dopo il lungo inverno, oggi parliamo di fiori e di... significati!😉
Prima però gustatevi questo breve video che io e le altre ragazze abbiamo voluto condividere con tutte voi! 😊



 


 TRAMA
Victoria ha paura del contatto fisico. Ha paura delle parole. C'è solo un posto in cui tutte le sue paure sfumano: è il suo giardino segreto nel parco pubblico di Portero Hill, a San Francisco. I fiori, che ha piantato lei stessa, sono la sua casa. La sua voce. E attraverso il loro linguaggio che Victoria comunica le sue emozioni più profonde. Victoria non ha avuto una vita facile. Abbandonata in culla, ha passato l'infanzia saltando da una famiglia adottiva a un'altra. Fino all'incontro, drammatico e sconvolgente, con Elizabeth, l'unica vera madre che abbia mai avuto, la donna che le ha insegnato il linguaggio segreto dei fiori. Ma Victoria non ha ancora trovato il fiore in grado di rimarginare la sua ferita. Perché il suo cuore si porta dietro una colpa segreta. L'unico in grado di estirparla è un ragazzo misterioso che sembra sapere tutto di lei. Solo lui può levare quel peso dal cuore di Victoria.




Il libro che mi propongo oggi è "Il linguaggio segreto dei fiori" di Vanessa Diffenbaugh, che ha un pochino di anni, ma storie delicate come questa non invecchiano mai!
Il libro affronta le difficili dinamiche delle adozioni, raccontando la storia di Victoria, una ragazza senza famiglia che nonostante l'amore di una madre adottiva non riesce a comunicare ciò che vorrebbe. Perché trovare le parole giuste per descrivere ciò che sente è troppo difficile. 
E l'amore, quello vero, non può essere descritto con esse.
I fiori sono l'unico linguaggio che conosce, il solo significato che possa dare alle parole che non riesce a dire.
Il romanzo racchiude temi molto importanti e profondi: non solo la difficoltà di essere adottati quando non si ha più una famiglia, ma anche l'assenza di radici, i sentimenti di rabbia e dolore, la solitudine e la maternità: ruolo assai difficile quando non ci si sente in grado di amare se stessi.
A fare da protagonisti nella storia sono i fiori: delicati, eterei, forti e dall'eterna bellezza, che in questa storia diventano un simbolo per comunicare, esternare ciò che i protagonisti provano e insegnare loro ad amare.
 


Questa volta ho per voi tre citazioni del libro. Forse sembrano tante, ma ognuna di loro descrive ciò che troverete all'interno. Penso che tutte siano semplicemente stupende, e quindi più che meritevoli di essere lette! 😉


"Quella sera Hazel avrebbe dormito per la prima volta con me. Le avrei letto una storia e l’avrei cullata sulla sedia a dondolo. Poi avremmo cercato di addormentarci. Forse mia figlia si sarebbe sentita intimorita e io inadeguata, ma ci avremmo riprovato, una settimana dopo l’altra. Con il tempo avremmo imparato a conoscerci e io avrei saputo darle – come ogni madre alla figlia – un amore imperfetto e senza radici."

________________________________________

"Non mi fido, come la lavanda. Mi difendo, come il rododendro. Sono sola come la rosa bianca, e ho paura. E quando ho paura, lascio che la mia voce siano i fiori".

________________________________________

Se era vero che i muschi non hanno radici e l’amore materno può nascere spontaneo, apparentemente dal nulla, allora forse avevo sbagliato a ritenermi incapace di crescere mia figlia. Forse anche chi aveva vissuto isolato e senza affetti poteva imparare ad amare profondamente al pari di chiunque altro.
 


 
Iris - dei Goo Goo Dolls
La canzone che ho scelto parla d'amore, e sebbene i fiori non vengano citati nel testo, il titolo non lascia spazio a dubbi, visto che l'Iris è un bellissimo fiore viola.😊
 
 




Che ne dite? I fiori vi hanno conquistato?
Sperando che queste scelte vi siano piaciute, non dimenticate di andare a far visita anche agli altri tre Blog con cui condivido questa rubrica! 😉


Buon proseguimento e a presto!!
Un abbraccio 😊😊



 






12 commenti:

  1. Questa tema è bellissimo quindi bravissima ad averlo proposto cara Jasmine!
    Adoro questa canzone, trasmetta una bella sensazione di allegria.
    Il libro invece l'ho letto tempo fa e non mi è piaciuto molto :( tuttavia le citazioni che hai scelto sono molto belle

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni tanto qualcosa di buono viene in mente anche a me!! ^_^ ^_^
      Sono super contenta che gli abbinamente ti piacciano.
      Mi dispiace per il libro, ma la prossima volta spero di proporne uno che ti piaccia di più! ;)
      Passo subito da te!
      Un bacione! <3

      Elimina
  2. Ciao Jasmine, la canzone mi piace un sacco, il libro invece mi ha un po' delusa, non per la trama, ma per la caratterizzazione della protagonista, con la quale non sono riuscita a entrare in sintonia, buona giornata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ariel!
      Posso capirti: la protagonista non è facile da comprendere. È un personaggio piuttosto difficile e complesso.
      Mi fa piacere che la canzone però ti sia piaciuta! :) :)

      Elimina
  3. Grandissimo libro, l'ho apprezzato davvero molto e la scelta della ce di realizzare le cover personalizzate l'ho sempre trovata strepitosa! Vorrei leggere il secondo libro di quest'autrice, ce l'ho in libreria da un po' ed aspetto solo il momento giusto :) E che dire della canzone? S T U P E N D A!!! Grandissime scelte cara Jasmine! *_____* <3 <3 <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely!
      Scegliere di fare copertine diverse é stata un'idea bellissima a mio avviso, e che ho apprezzato molto! Per questo ho voluto riportarle tutte nel post! :)
      Il suo secondo libro se non sbaglio si intitola "Le ali della vita" o qualcosa di simile. Tra l'altro c'è l'ho nel kindle ma non l'ho ancora letto.
      Mi fa piacere che la canzone ti sia piaciuta così tanto!! :D :D

      Elimina
  4. Complimenti per il tema Jasmine e per la canzone! Meraviglioso davvero!

    RispondiElimina
  5. Ciao Jasmine!!!Ma da quanto non ti venivo a trovare?Mannaggia a me!;)
    Non ho ancora letto questo libro anche se ce l'ho in wl da molto. Dell'autrice ho letto un altro libro che mi era piaciuto molto, ma si sa che le cose lasciate indietro è un po' difficile recuperarle, e questo secondo me ha già fatto il suo tempo! Però brava che me l'hai ricordato! Che bella la canzone! quante volte l'ho ascoltata in adolescenza!!!:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nik! In effetti mi mancavano i tuoi commenti!!
      Ma la tua assenza era per una buona causa! ;)
      Non sei l'unica adolescente ad aver ascoltato tanto questa canzone! Quanti ricordi!! :) :)

      Elimina
  6. Ciao Jasmine! Il libro non l'ho letto, ma il titolo non mi è nuovo. La canzone invece è una delle mie preferite *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria! È un titolo piuttosto famoso in effetti! Te lo consiglio vivamente! :)
      Un abbraccio

      Elimina

Questo blog vive grazie a voi lettori, che seguite e leggete i miei post.
Lasciate un commento e mi renderete felice! :)