martedì 20 settembre 2016

Recensione: Gli insospettabili delitti della casa in fondo alla strada - di Alex Marwood

Buonasera cari lettori!
Ieri ho terminato un romanzo davvero bellissimo: uno di quelli che non vorresti mai mettere giù e che leggeresti anche di notte se non ci fosse qualcuno di molto più ragionevole, che ti ricorda che la mattina la sveglia suonerà... che lo si voglia o meno.
Ringrazio quindi la casa editrice New Compton Editori con cui ho da poco iniziato una colloborazione, e che mi ha gentilmente fatto dono di questo ebook! ^_^


TRAMA
Tutti gli abitanti di Beulah Grove numero 23 hanno un segreto. Se non fosse così, non avrebbero affittato in contanti e senza contratto delle lerce stanze in un vecchio edificio malmesso. Quello è il tipo di posto in cui si può finire quando non si hanno alternative. I sei inquilini dello stabile fanno vite solitarie e non si può certo dire che curino i rapporti di buon vicinato, ma in un’afosa notte d’estate, un terribile incidente li costringe a stringere una strana alleanza. Quello che non sanno è che uno di loro è un assassino. Ha già scelto la prossima vittima, e farà di tutto per proteggere il suo segreto.






Ci sono città, strade e case in cui non vorremmo mai vivere. Luoghi miseri e fatiscenti in cui solo le persone più disperate o in fuga da qualcosa, accettano di restare.
In Beulah Grove, a Londra, tra villette di nuova costruzione e vecchie case ristrutturate e abitate da famiglie abbienti, si trova il numero civico 23: un solo edificio e sei appartamenti.

I suoi inquilini sono persone di vario genere: un'anziana signora infelice della sua vita, una ragazza che scappa dagli assistenti sociali, un rifugiato politico, un volontario civile che si sente escluso dal mondo, un insegnante di musica taciturno e una donna in fuga dalla malavita.

Sei persone, sei storie diverse.
Ognuno di loro fugge da qualcosa, teme il confronto con la polizia e cerca di restare nell'ombra.
Una sera, però, qualcosa cambia. Un incidente li rende tutti complici, e per proteggere i loro segreti sono disposti a fare qualsiasi cosa.
Ciò che non sanno è che tra di loro c'è un assassino. Qualcuno di mentalmente instabile, che si diletta in un macabro gioco. Ma chi, tra di loro, è costui?

In un altalenante di suspance e rituali inquietanti, Alex Marwood conduce il lettore in uno squallido condominio che cela vite alla ricerca di riscatto, e tutti i suoi protagonisti sono descritti in maniera talmente reale, da pensare di poterseli trovare davanti.

L'anziana Vesta mi ha intenerito nella sua solitudine, Cher si è dimostrata una ragazza estremamente forte e decisa, ma Collette è stata la mia preferita: in fuga da uomini spregiudicati che la inseguono per mezzo mondo, non sa cosa fare, dove andare, come far sì che non la trovino più.
Mentre leggevo potevo sentire battere il suo cuore spaventato mentre correva lungo le strade di Londra, per seminare i suoi inseguitori. 
Immaginavo l'odore di putrefazione che l'Amante (così viene chiamato l'assassino), custodiva nel suo appartamento in soffitta.
E tremavo. Tremavo per quelle povere vittime cadute nella sua rete.

Cari lettori, se volete perdervi in un thriller che faccia venire la pelle d'oca e vi trattenga ad ogni nuovo capitolo, allora questo  è il libro giusto per voi.
Appena passata la metà del libro il nome dell'assassino verrà svelato, ma con grande maestria l'autore riesce a mantenere l'attenzione del lettore puntando su ben altre domane: "I suoi inquilini si accorgeranno di ciò che fa nel suo appartamento? Uno di loro sarà la sua prossima vittima? Collette riuscirà a sfuggire ai suoi inseguitori, o morirà per mano di qualcun'altro?".

Molte domande che troveranno risposta in un finale che fa sospirare e credere che, nonostante tutte le cose orribili che accadono, a volte anche quelle brutte hanno il potere di unire le persone.


"Tutti quelli che vivono qui vengono dimenticati, un po' alla volta, dalle persone con cui hanno condiviso gli spazi.
Lo stesso accade in tutta Londra, è l'anonimato che tutti adoriamo: una strada sicura verso l'oblio".



Voto: 3/4 Molto bello 
 







28 commenti:

  1. Jasmine ciao!
    Innanzitutto brava per la tua nuova collaborazione!
    Questo libro non è propriamente il mio genere, ma sembra carino e siccome è il genere di mia sorella me lo segno comunque ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao susy! :) ti ringrazio!!
      So che non è il tuo genere, ma se tua sorella ama i thriller allora faglielo presente! Anch'io ho avvisato mio fratello perché è proprio bellissimo questo libro! :D

      Elimina
  2. Ciao Jasmine! Sembra proprio una di quelle storie nelle quali una volta entrati diventa difficile uscirne. Me lo segno perché mi hai incuriosita, magari più in là lo recupero.
    Un abbraccio, Stefi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao stefi! Se avessi potuto leggere tutta la notte non mi sarei staccata un secondo dal kindle!! :) :)

      Elimina
  3. Ciao Jasmine, complimenti per la collaborazione: mi segno il titolo di questo libro perchè mi piacciono i thriller ricchi di tensione ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ariel! Fai benissimo!! Non ricordo si aver visto un libro di questo tipo sul tuo Blog e sarei curiosa di leggere un tuo parere! ;)

      Elimina
  4. Adoro il genere thriller quindi prendo subito nota di questo titolo così accattivante :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Acquila, speravo proprio passassi di qui perché so che ami questo genere!!
      Spero di vedere una recensione sul tuo Blog! :)

      Elimina
  5. Potrebbe essere un titolo che mia cugina prima o poi mi assegnerà xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jessica! Gli altri scelgono i titoli per te?
      Non dirmi che ti fanno fare la cavia! Hahahahah :D :D
      Bhe dai, con questo libro ti andrebbe bene se ami il genere! ;)
      Un abbraccio!

      Elimina
  6. Sembra interessantissimo!
    Amo molto i thriller psicologici, soprattutto quelli in cui si sa chi è l'assassino (più o meno) e si assiste dall'esterno alle sue trame. Dalla tua recensione, bellissima tra l'altro, si capisce che anche Londra è ben raccontata, una Londra oscura e lontana dalle solite rotte turistiche.
    Ho visto anche che l'ebook ha un prezzo abbordabilissimo, cosa da non trascurare di questi tempi...
    Grazie mille del suggerimento, e un abbraccio da Eva

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Eva!!
      In questo libro Londra sembra tutto tranne che una città accogliente o che gente disposta ad aiutare il prossimo!!
      Se ami questo genere di thriller te lo consiglio di cuore!!
      La newton ha sempre dei buoni prezzi secondo me... pensa che il cartaceo costa solo sugli 8 euro!
      A presto! :)

      Elimina
  7. Adoro il genere, anche se nell'ultimo periodo credo di aver esagerato con thriller e gialli, tuttavia prendo nota! Mi sembra davvero interessante :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna! :D
      Se hai esagerato meglio ripiegare su un'altro genere per un po'! :)
      io di solito faccio così!
      In ogni caso spero lo leggerai più avanti, perchè mi piacerebbe leggere la tua opinione!
      Un abbraccio! :)

      Elimina
  8. Ciao! E' la prima recensione di questo libro che leggo e sono proprio contenta che sia positiva..è un libro che mi è piaciuto fin dal titolo e poi adoro i thriller, soprattutto quelli psicologici..anche se ultimamente quelli che ho letto li ho trovati un po' scarsi..speriamo che questo non mi deluda..un bacio :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria!!
      questo libro e autore sono stati per me una scoperta bellissima!!
      non gli ho dato il pieno dei voti solo perchè ci sono parti molto macabre.. ma a parte questo, trama, personaggi, ambientazione: tutto è descritto benissimo!!
      Un abbraccio!

      Elimina
  9. Eccomi da te Jasmine, da un po' non mi accosto a letture di questo genere anche se in passato ne ho letti tantissimi, alcuni validissimi! Non so se questo sia il momento giusto per me per ritornare a questo genere letterario ma mi segno subito il titolo così al momento giusto lo leggerò certamente <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely!!
      Questo genere di libro va proprio a periodo... infatti ne ho già in programma uno completamente diverso per cambiare un po' atmosfere!!
      Quando arriverà per te il momento di leggerlo, io sarò qui a leggere la tua recensione! ;)
      Un abbraccio!!

      Elimina
  10. Anch'io me lo segno, perchè già solo per come ne parli mi hai incuriosita davvero molto! ^_^

    RispondiElimina
  11. Questo libro è proprio da leggere!! Pensa che anche io ne sto leggendo uno che parla di un palazzo e delle vite di tutti i sui inquilini!! A breve lo finirò e lo recensirò:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah!! forse ho capito quale stai leggendo ma mi sfugge il nome!
      é una copertina bianca con quattro finestre e fiori??
      Aspetto la recensione che sono curiosa! ;)

      Elimina
  12. oh un thriller vero, che bello. Lo segno!

    RispondiElimina
  13. Ciao Jasmine! I thriller mi piacciono e l'intreccio delle storie mi incuriosisce, quindi lo leggerò! Complimenti per la recensione :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Avid!! Conto di leggere presto una tua recensione allora! :) :)
      Un abbraccio!

      Elimina
  14. Questo thriller mi sta ispirando parecchio :) me lo segno, grazie per la recensione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Grazie a te per aver lasciato un commento! :)
      Mi fa piacere che ti piaccia! ^_^

      Elimina

Questo blog vive grazie a voi lettori, che seguite e leggete i miei post.
Lasciate un commento e mi renderete felice! :)