martedì 23 agosto 2016

Recensione: I misteri di Chalk Hill - di Susanne Goga

Buona serata cari lettori!
Mi sono appena resa conto di aver raggiunto i 100 lettori: un traguardo bellissimo che più di un anno fa mi sembrava lontanissimo.
Vorrei poter fare i salti di gioia, ma questo mese si sta rivelando talmente difficile e colmo di problemi che non so più dove sbattere la testa per risolverli, e lo stress che peggiora il tutto.
Per ora l'unico palleativo che ho trovato è sempre lo stesso: leggere e scrivere.
è in momenti come questo che sono felice di aver aperto il blog e ringrazio di cuore ogni lettore che segue il mio spazio online! :D

Ora veniamo alla mia ultima lettura: un bel romanzo dal sapore vittoriano che ricorda un pochino la storia di Jane Eyre.

Trama
È il 1890 e Charlotte, giovane istitutrice berlinese, abbandona tutto per raggiungere l'Inghilterra, decisa a rifarsi una vita dopo una terribile delusione d'amore. Giunta nella splendida tenuta di Chalk Hill, sulle verdi colline del Surrey, dovrà occuparsi della piccola Emily, l'incantevole figlia dell'altezzoso sir Andrew. Tra Charlotte e la bambina nasce subito un forte affetto, turbato però da un evento tragico che continua a tormentarla. Da quando la madre è morta in circostanze misteriose, Emily è convinta di vederne lo spettro, soffre di sonnambulismo e prova un inspiegabile terrore alla vista del fiume che scorre accanto alla villa. Charlotte tenta di indagare, ma nessuno dei domestici osa rompere il silenzio imposto dal vedovo sulla morte di lady Ellen. Solo con l'aiuto dell'affascinante giornalista Thomas Ashdown, chiamato a investigare sulle strane apparizioni che avvengono nella casa, Charlotte riuscirà a far luce su un segreto sconvolgente, nascosto tra le antiche mura di Chalk Hill. E forse, a poco a poco, imparerà di nuovo a credere nell'amore... 


Esistono cose che non si possono cambiare.
Le persone intelligenti lo capiscono e lo accettano.
E risparmiano le loro forze per quelle che si possono cambiare. 

Quando ho cominciato a leggere questo romanzo, ciò che mi aspettavo era una storia densa di mistero, segreti e la tipica ambientazione vittoriana.
Se ho trovato tutto ciò? Nì!
Charlotte è un'istitutrice tedesca che a causa di uno scandalo d'amore decide di cercare un impiego all'estero.
Sir Andrew, deputato inglese e proprietario di un'antica casa in campagna, decide di assumerla come insegnante per la figlia Emily, rimasta orfana di madre da poco tempo.

Nella sua alunna Charlotte ritrova una bambina desiderosa di attenzione, dedita alla studio, disciplinata e amante della natura.
Al contrario il padre si rivela un uomo scostante e scorbutico, abituato a dare ordini e ad aspettarsi completa obbedienza da qualsiasi persona.

Per l'insegnante sin da subito c'è qualcosa di strano A Chalk Hill: di notte avverte passi nel buio, parole bisbigliate appena, lo stridio di una porta che si chiude.
Dalla sua stanza nella torre Charlotte si pone mille domande, e senza alcun timore scende le fredde scale di pietra e si addentra tra i muri della casa che la ospita.
Ciò che vede è una Emily che parla alla notte, la finestra della sua stanza aperta all'aria gelida e una sinistra affermazione: "La mia mamma è venuta a trovarmi".

Ma se la madre della bambina è morta, come si spiega questa apparizione?
Emily è forse sonnambula? Era solo tutto un sogno?
Ma come spiegare le tracce bagnate lasciate sul tappeto?

Charlotte cerca una spiegazione tra il personale, ma tutti paiono spaventati da ciò che potrebbero dire, perchè Sir Andrew non vuol sentire parlare nessuno su ciò che è accaduto la primavera precedente.
Le domestiche, la governante e persino la balia di Emily nascondono segreti che Charlotte vuole conoscere per salvare la sua protetta.

In suo soccorso arriva Thomas Ashdown, un giornalista giunto per aiutarla a scoprire la verità, perchè ogni notte accadono cose sempre più strane ed Emily rischia la propria sanità mentale.
Perchè, ciò che Charlotte e Thomas si domandano è: Emily sta impazzendo o può davvero vedere i fantasmi?

Susanne Goga ritrae la lugubre atmosfera di una villa immersa tra boschi e fiumi, in cui le ombre della notte nascondono un passato che non va dimenticato, tra segreti e parole non dette.
Sono stata molto felice di poter leggere questo romanzo in cui si respira il diciannovesimo secolo in ogni pagina, però sono convinta che si potesse fare molto di più.
I particolari misteriosi potevano essere di gran lunga maggiori, e il finale un pochino meno scontato.
A parte questo lo consiglio di tutto cuore agli amanti delle atmosfere inglesi, tra case infestate da fantasmi e lugubri boschi.



Voto: 2/4 Bello
 









19 commenti:

  1. Ho letto questo libro lo scorso anno e sono d'accordo con te.
    Solo che a queste ambientazioni non so proprio resistere! Tutta colpa di Jane Eyre.
    un saluto da Lea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lea!!
      è proprio per questo che ho apprezzato il romanzo: un'ambientazione stupenda, che è assai difficile da trovare ;)

      Elimina
  2. La quarta di copertina rinviava a Jane Eyre, ma dire che qui siamo proprio lontani dal capolavoro della Bronte. Tuttavia questo libro si è rivelato comunque una piacevole lettura! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alisya!
      Non ho mai letto il libro della Bronte ma ho visto due trasposizioni cinematografiche di Jane Eyre...
      certamente ho trovato il film più misterioso, ma questa è stata comunque una lettura che mi ha coinvolta moltissimo! :)

      Elimina
  3. Ciao Jasmine, complimenti per il traguardo! Non ho letto il romanzo, ma essendo amante di Jane Eyre, me lo segno perchè credo mi possa piacere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ariel, questo è un romanzo che ti catapulca proprio in un'altra epoca! Se ti piace l'ambientazione questa lettura potrebbe piacerti molto! ^_^ ^_^

      Elimina
  4. Jasmine cara, congratulazioni per questo traguardo! Metti il cuore in ogni post e la tua sensibilità traspare da ogni recensione, adoro leggerti! ❤️ Se ti senti giù per qualsiasi cosa sono qui ❤️ Un abbraccione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely!!
      Mamma mia... così però mi fai emozionare!!! ^_^
      Ti ringrazio moltissimo per le tue parole.. non so descrivere quanto mi faccia piacere leggere un simile commento!!
      Sopratutto mi fa stare bene sapere che una parte di me traspaia così tanto in quello che scrivo! :D
      Ricambio l'abbraccio più forte che posso!! <3 <3

      Elimina
  5. Ciao cara :) Bentornata! Spero stai bene ;)
    Questo romanzo intriga tanto anche me, e se lo trovo non mancherò a leggerlo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gresi!!! :D :D
      Sarei proprio curiosa di leggere una tua recensione su questo romanzo! ;) Ciò che scrivi è sempre molto particolare!! ;)

      Elimina
    2. Grazie Jasmine!! :)))
      Il romanzo non lo possiedo ancora, ma non appena sarà in mio possesso non mancherò a darti il mio parere ;)

      Elimina
  6. Complimenti per il traguardo cara!!! Te li meriti tutti e molti di più!!!;)

    Mi piacciono questo genere di storie e non smetterò mai di leggerle. Ma c'è da dire che sono proprio tutte uguali! Se lo troverò, cmq leggerò anche questo!

    Mi dispiace che stai passando un brutto periodo, spero niente di grave Jasmine!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nik! :)
      Diciamo che c'è chi sta peggio di me, però sono sostenuta da persone meravigliose, e questo è l'importante. ;)
      Visto che sei una frequentatrice della biblioteca ti consiglierei di prendere questo libro a prestito... Non sarà una lettura stupefacente ma resta comunque bella a mio parere!
      Un abbraccio

      Elimina
  7. Ciao Jasmine,
    finalmente sono riuscita a passare da te!
    Mi dispiace per il tuo periodaccio... spero sia una cosa passeggera, un abbraccione forte, forte, forte ancora più forte.
    Complimenti per il traguardo raggiunto che meriti di tutto cuore, perchè il tuo blog è troppo carino ed era giusto che anche altri lo notassero.

    Riguardo al libro, non lo conosco ma sembra particolare, ci farò un pensierino.
    A presto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao SUsy!!! Bentornata!!! Come sono andate le vacanze?? Spero te le sia godute appieno! ;)
      uuuuu!! quanti abbracci!! grazie cara!!! Mi sento super coccolata!! hahaha!! :D :D :D

      Eh, lo so che questo non è il tuo genere di libro preferito, ma in fondo in fondo penso potresti trovarlo alquanto interessante! ;)
      Un bacione!!! :) :)

      Elimina
  8. Un pò ti invidio che riesci a dedicarti così tanto alla lettura, io ho una lista infinita di libri che devo trovare il tempo di leggere. Però grazie per le tue recensioni, quando devo comprare un libro so dove andare per ispirarmi ^^
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giulia! Bhe, se vedi la mia lista svieni.. È talmente lunga che neanche se leggessi 24 ore al giorno riuscirei a terminarla entro la fine dell'anno!! :D
      Mi fa piacere che tu possa trovare qui delle belle letture!
      Un abbraccio! :)

      Elimina
  9. ciao, questo genere di ambientazione a me di solito frena molto. Ma la parte paranormale è interessante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara!
      La parte paranormale è interessante, anche perchè nella parte finale lascia un piccolo spiraglio aperto all'interpretazione del lettore! ;)

      Elimina

Questo blog vive grazie a voi lettori, che seguite e leggete i miei post.
Lasciate un commento e mi renderete felice! :)