giovedì 16 giugno 2016

Recensione: Sarò come mi vuoi - di Greta Simeone

Buona sera cari lettori!!!
Oggi mi dedico alla scrittura serale postandovi un romanzo che ho avuto il piacere di ricevere dalla casa editrice Corbaccio.
Quando mi hanno chiesto se ero interessata a leggerlo ho accettato, presa da una trama che mi incuriosiva e da una copertina elegante.
A lettura ultimata posso dire che non è stata affatto male: veloce da leggere, con una scrittura allegra e dialoghi non impegnativi. Un romanzo da ombrellone, adatto alle assolate (si spera visto tutte queste piogge!!!) spiagge che ci attendono in questo periodo dell'anno!


Trama
E se la tua vita fosse solo una scommessa? A Gina sta andando tutto storto: sola da un po', ora ha anche perso il lavoro. Risponde ad annunci di tutti i tipi, per paura di dover rinunciare alla propria casa e tornare a vivere dai suoi, che sono freddi come l'inverno, anche se ormai si e convinta che non l'assumerà nessuno. Troppa la concorrenza, con la crisi che c'è, e lei non brilla in niente. Una sera però arriva, a sorpresa, una telefonata. A chiamarla e Paolo, socio in una catena di sexy shop, che cerca una venditrice a domicilio, e con cui aveva avuto un colloquio poche ore prima. Lei era certa di aver fatto una pessima figura, ma secondo Paolo ha le carte in regola per riuscire. Però... però dovrà rifarsi il look, acquisire le giuste competenze, seguire tutte le sue indicazioni, affidarsi a lui senza remore: è disponibile? Gina accetta con riluttanza l'unica proposta ricevuta. Presto, inaspettatamente, le si aprirà un mondo nuovo: sotto la guida di Paolo imparerà molto su se stessa e sulle sue capacità. Troverà l'amore, perderà le sue inibizioni. Fino a quando ogni sua certezza sarò spazzata via da una terribile scoperta.


Gina Tocco (e già il cognome è tutto un programma), è la tipica ragazza insicura, poco fortunata in amore, che non ama apparire e pensa più alla sostanza che all'apparenza.
è timida, forse un po' introversa, ma nasconde anche un'animo dolce e gentile. è, insomma, come tante di noi.

Quando si vive da soli e si ha un affitto da pagare, però, non ci si può sottrarre a molti lavori. Per questo motivo Gina risponde a un annuncio in cui cercano una venditrice di sex toys. E qui iniziano i guai.
Al colloquio la protagonista si presenta in scarpe basse, maglia accollata e jeans: tutto il contrario delle sue concorrenti.
Certamente non l'avrebbero mai assunta se nonché Paolo (uno dei due dirigenti dell'azienda), grande amante delle scommesse, decide di scommettere con il suo collega: se riuscirà a trasformarla in una donna elegante, adatta al ruolo di venditrice, vincerà una cena. In caso contrario pagherà lui.
Le rifarà quindi il look, le insegnerà come parlare alle clienti, come muoversi sui tacchi e come vestirsi in maniera più femminile.

Un atto crudele e stupido... ma Paolo è fatto così. Non pensa che Gina sia una persona che ha bisogno di lavorare e non di essere presa per i fondelli.
Gina, dal caso suo, gioisce grata di non dover tornare a vivere dai suoi genitori, e accetta ogni "modifica" che Paolo apporta al suo stile e aspetto fisico.
Si sottomette, ma non lo fa per compiacerlo, bensì perché ha bisogno di quel lavoro!

Così, tra vendite di giocattoli piccanti e timidi sguardi al suo capo, qualcosa cambia nel loro rapporto e la scintilla della passione scatta inevitabilmente!
Ma si sa, le bugie prima o poi vengono sempre a galla... e questo caso non farà eccezione!
L'amore trionferà ugualmente? Ovvio che sì!

Premettendo che non sono un'amante dei romanzi erotici che spesso hanno trame inconsistenti e sono incentrati esclusivamente su scene di sesso a non finire, in questo caso ammetto che la storia ha un buon bilanciamento.
Ci sono dialoghi scherzosi e divertenti, protagonisti ben descritti, una buona sintassi, sentimenti d'amicizia e amore, e scene di sesso senza fronzoli. Il tutto ben amalgamato in una storia che non annoia e anche se pare ripetitiva ad alcuni celebri film o romanzi già sentiti e visti, in realtà i protagonisti si differenziano dagli altri.

Gina si lascia plasmare per ottenere il lavoro, ma quando è ora di dire: "vai a quel paese, perché su certi aspetti non cambio", allora lo fa.
E lui, il bellissimo Paolo spregiudicato, deve aprire gli occhi e capire che il mondo non gira intorno a lui.

La protagonista mi è piaciuta molto... nonostante il tenero guscio nasconde un lato piccante desideroso di uscire allo scoperto.
Senza contare l'amica denominata "la Patty" e la collega Silvana: sempre prodighe di consigli e super affettuose con Gina.
Subentrerà poi la tipica mangia uomini desiderosa di accaparrarsi qualcuno che le garantisca agi a non finire... ma Gina saprà rimetterla al suo posto!

Una lettura senza impegno, adatta per l'estate!

Voto: 2/4
Bello
 







 

19 commenti:

  1. Ho sempre adorato le storie che riprendono la figura del Pigmalione. Neanche a me piacciono i romanzi erotici. Li trovo inconsistenti e per nulla fantasiosi. Libri così li evito a prescindere, ma questo mi intriga parecchio:) Grazie Jasmine!Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!! I motivi per cui non amo i libro erotici sono proprio per quelli che hai detto tu...
      Questo però si fa leggere velocemente e non è tutto incentrato sul sesso... Ci saranno tre scene e basta. O forse quattro.
      In ogni caso non é il fulcro della storia! ;)

      Elimina
  2. Ciao Jasmine, anch'io non amo i romanzi erotici, perchè li trovo tutti un po' ripetitivi con il classico stereotipo donna sottomessa e uomo dominatore, questo romanzo però sembra più complesso e originale, una sorte di Pigmalione ambientato ai giorni nostri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ariel!
      All'inizio anche a me non piaceva questa cosa del dover acconsentire a cambiare... Ma la protagonista lo fa per necessità, non debolezza.
      E in intimità non è affatto sottomessa, ma sa quello che vuole! ;)

      Elimina
  3. Ciao Jasmine,
    per questo periodo sono proprio adatte queste letture leggere. Non conoscevo il libro, quindi grazie per avermelo fatto conoscere!
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E come al solito dimentico le cose e faccio i doppi commenti.. va bè ci sei abituata ormai :-)
      volevo dire complimenti per la nuova collaborazione e molto bella la nuova header primaverile

      Elimina
    2. Ciao susy! Hahahahah! :D ormai sono abituata ai tuoi commenti doppi! :) :)
      Ti ringrazio.. Sono felice ti piaccia l'header nuovo! :)


      Elimina
  4. Ciao! Questo libro da un lato mi incuriosisce, mi piacciono sempre molto i libri di questa collana, ma dall'altro ho molte riserve >.<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Avid! È un libro carino ma se hai molte riserve ti consiglio di lasciar perdere... O al massimo lo prendi in prestito così se non ti piace non hai rinunciato a qualche soldino! ;)

      Elimina
  5. Ciao!!
    Io andrò contro corrente ma questo è il genere di libro che adoro leggere, soprattutto d'estate.
    Quando fa troppo caldo per andare in spiaggia o uscire, mi metto a letto con uno di questi libri ed in poche ore è finito! Leggero e senza pretese!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francy!!
      Sprofondare a letto con un libro.. Cosa c'è di meglio? :)
      Se lo leggerai sarò curiosa di sentire il tuo parere! ;)
      Buona serata! :)

      Elimina
  6. Già alle prime righe mi hai incuriosita, con quella protagonista così simile a me per tanti aspetti :) Dalla copertina non gli avrei dato un penny, lo ammetto, però il clichè della trasformazione mi attira e poi da come ne hai parlato sembra proprio una lettura fresca e lineare, adatta all'estate :)Dritto in wishlist. Un bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giulia! Forse è proprio per lo stesso motivo che hai detto tu che lho apprezzato: mi rivedo molto nella protagonista! :)
      È una lettura che ti farà anche ridere nei dialoghi tra Gina e la patty, che è troppo simpatica!! :) :)

      Elimina
  7. Ciao Jasmine la tua recensione mi è piaciuta ma il libro non mi ispira per niente mi sa che per questa volta passo, un abbraccioneee! Ma hai cambiato la graficaaa bella❤️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely! Finalmente non sono l'unica mattiniera che risponde ai post! Hahahahah!!! :D D
      Si si... Ogni tanto ho bisogno di cambiare header! :)
      Spero di riuscire a conquistarti con la prossima recensione! ;)
      Buona giornata!! :)

      Elimina
  8. Bella la grafica, ma quella di prima mi piaceva un pochino di più ;) Il romanzo non lo conoscevo, ma è la seconda volta oggi che lo vedo. E forse è un segno, in quanto mi intriga e non. Vedrò.. Ancora sono un po' dubbiosa :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Le grafiche dopo un po' mi stancano quindi devo cambiarle per forza :D
      Se deciderai di leggero sono curiosa di sapere la tua opinione! :)

      Elimina
    2. Grazie! Non mancherò :)

      Ti invito a partecipare qui:
      http://dreamsink92.blogspot.com/2016/06/un-anno-pieno-di-sogni-e-dinchiostro.html

      un piccolo giveway di compleanno :)

      Elimina
    3. Grazie! Andrò a vedere di cosa si tratta! :)

      Elimina

Questo blog vive grazie a voi lettori, che seguite e leggete i miei post.
Lasciate un commento e mi renderete felice! :)