domenica 19 giugno 2016

Miss Charity - di Marie Aude Murail

Buon pomeriggio cari lettori!
Anche questa domenica pare uguale alle altre: fredda, nuvolosa, con un aspetto un po' lugubre. Ben lontana dall'estate a cui dovrebbe assomigliare.
L'unica cosa da fare in giornate così simili all'autunno è leggere.
Vi presento quindi un romanzo che ho appena terminato e che mi era stato consigliato da Nik de "Gli alberi da libri".
Cara Nik, ci ho messo quasi due mesi, ma alla fine sono riuscita a leggerlo!! :D :D



Trama
Charity è una bambina. È come tutti i bambini, piena di curiosità, assetata di contatti umani, di parole e di scambi. Vuole creare e partecipare alla vita del mondo. Purtroppo, però, una ragazzina della buona società inglese dell'800 deve tacere, non mostrarsi troppo, salvo che in chiesa. Gli adulti che la circondano non fanno attenzione a lei, le sue sorelline sono morte. Allora Charity si rifugia al terzo piano del suo palazzo borghese in compagnia della servitù. Per non morire di noia, alleva dei topini nella nursery, veste un coniglietto, studia dei funghi al microscopio, impara Shakespeare e disegna incessantemente dei corvi, con la speranza che un giorno succeda qualcosa. Così comincia la vita di Charity Tiddler, ragazzina prima e donna poi che fa della libertà un principio di vita e in nome di questa sovverte tutte le regole borghesi della vita vittoriana. Un romanzo attuale nel tema, anche se di ambientazione ottocentesca, in cui l'ironia, il pettegolezzo, un certo tipo di società snob e talvolta grottesca nella sua smania per le apparenze portano la chiara cifra di una Jane Austen contemporanea.  


 Tanto i fiori e i funghi trovavano facilmente nome e definizione al chiaro sole della mia ragione, quanto le cose umane si depositavano nel profondo di me, tutte grigie e incerte.

Charity Tiddler è una bambina molto particolare. Abituata dalla madre a sentirsi dire di essere brutta, insignificante e con un futuro privo di marito, passa le giornate nella nursery al terzo piano della sua grande casa, in compagnia di una tata baciata dalla follia.
Le sue giornate sono lunghe e noiose, sinchè non incontra un topolino. Sarà proprio da lui che tutto avrà inizio.
Charity comprende quanto gli animali abbiamo grande importanza nella sua esistenza: conigli, anatre, rospi, uccelli e persino un serpentello, faranno di lei una bambina felice ma emarginata.

Attraverso i suoi occhi la vediamo crescere, passando dalla fanciullezza all'adolescenza, sino all'età adulta.
La sua bellezza non è molto evidente all'esterno, ma possiede un grandissimo cuore.
è dolce, estremamente sensibile, generosa e altruista.
E possiede una dote che farà di lei una donna emancipata.

Con il sostegno di Herr Schmal e Blanche (la sua ex istitutrice), inizia a dipingere con gli acquerelli storie abitate da adorabili animali, ispirati dai compagni di tutta una vita: Peter il coniglio, Désirée la topolina, Cookie l'anatra, Zack il rospo e tanti altri.
La sua arte le darà la facoltà di diventare una scrittrice di libri per bambini, amata da quest'ultimi e ricercata nelle librerie.

Accanto a tutto questo emerge l'affascinante quanto conturbante Mr. Kenneth Ashley.
Dal momento in cui  si incontrano da bambini, sino all'età adulta, i loro destini continueranno ad intrecciarsi, legando due caratteri estremamente diversi: lei è riservata e ingenua, lui è estoverso, amante del palcoscenico e della bella vita.

Marie-Aude Murail conduce il lettore in una Londra in età vittoriana, nella vita di una giovane che cerca il suo posto nel mondo pur avendo un'animo estremente diverso da ciò che l'aristocrazia inglese si aspetta.
Al posto di balli e pomeriggi passati a bere il tè in compagnia di dame dedite alla civetteria, Charity preferisce fare passeggiate in campagna, seguita dai suoi amici animali che tratta con rispetto e amore, e con cui si intrattiene in insolite conversazioni.

Ispirato alla vera storia di Miss Potter, celebre scrittrice di libri illustrati per bambini, l'animo gentile e ingenuo di Miss Charity non può non conquistare il cuore di chi legge la sua storia, trascinandolo in un mondo dove bontà e generosità portano sempre a un lieto fine.

PS:
Un grazie speciale a Nik per avermi suggerito questo piccolo incanto!!  :D


Voto: Molto bello
 
 




24 commenti:

  1. Certo che me lo segno e comunque adoro miss potter! ❤️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io l'adoro!! È un esempio di autrice da imitare! ;)

      Elimina
  2. Ciao Jasmine, conosco Miss Potter perchè ho visto il film tratto dalla sua vita e da piccola il bidone con i miei giochi raffigurava proprio alcuni dei suoi animaletti! Ricordo la recensione di Nik, già all'epoca mi ero incuriosita, chissà che prima o poi non lo legga anch'io: intanto me lo segno...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai bene a segartelo! È proprio una meraviglia! :) :)

      Elimina
  3. Che bello questo libro..lo adoro. E leggere la tua recensione mi ha fatto rivivere la lettura. Grazie a te cara Jasmine!!:):)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te che mi hai dato modo di scoprirlo!! :) :)
      Ora vorrei leggere qualcos'altro di questa autrice! ^_^

      Elimina
  4. Infatti la trama mi ricordava molto la vita di Beatrix Potter! Ricca di tristezze e dispiaceri, poverina :( Il film "Miss Potter" è qualcosa di meraviglioso. Bella recensione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giulia! Il film è piaciuto moltissimo anche a me... Anche perché adoro l'attrice che ha interpretato Beatrix nel film!! :)

      Elimina
  5. Ciao Jasmine,
    questo libro me l'ero già segnato grazie a Nik, dopo la tua bella recensione, sono ancora più convinta a leggerlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao susy!! Devi assolutamente leggerlo soprattutto Ora che hai due recensioni a favore! ;)

      Elimina
  6. Ciao!! lessi questo libro qualche anno fa e mi piacque moltissimo, custodisco gelosamente la mia copia cartacea :-) sono contenta di sapere che ha colpito positivamente anche te. Poi...adoro l'epoca vittoriana :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Che bello sapere che questo libro ha un'altra fan! :)
      A me dispiace non avere una copia perché l'avevo preso in prestito in biblioteca! :(

      Elimina
  7. Segnato, segnato! Ma quanto è bella la copertina!? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione! La copertina è stupenda!! Semplice ma meravigliosa!! :)

      Elimina
  8. Desidero leggerlo anch'io da un mucchio di tempo, ma purtroppo non riesco a trovarlo ne in formato cartaceo ne ebook :( Mi è piaciuta molto la recensione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara!
      Ti ringrazio! ^_^
      Il libro lo trovi in libreria.. Ha un paio d'anni quindi basta ordinarlo.
      Oppure c'è la biblioteca.. O Amazon. Nel link che ho messo a fine post trovi sia il cartaceo che l'ebook! ;)

      Elimina
  9. Anche a me è piaciuto davvero tanto, la Murail è una scrittrice che amo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di questa Murail devo proprio scoprire altri libri! ;)

      Elimina
  10. Ciao Jasmine! finalmente sono riuscita a passare e a unirmi ai tuoi follower! Questo libro mi ha sempre incuriosito.. spero di riuscire a leggerlo in tempi brevi ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Saya!!! Benvenuta!! :)
      Spero di leggere presto la tua opinione perchè è davvero molto bello!!! ;)

      Elimina

Questo blog vive grazie a voi lettori, che seguite e leggete i miei post.
Lasciate un commento e mi renderete felice! :)